Consigli per chi vuole visitare Vienna durante le festività

Anche se il turismo non manca certo tutto l’anno, visitare una capitale durante le feste può essere un po’ frustrante. L’entusiasmo di andare a visitare le attrazioni turistiche viene messo a dura prova da code e ore d’attesa. Niente di paragonabile al padiglione del Giappone, però dover attendere a -7° può rivelarsi una dura prova di sopravvivenza.

Che siano le stanze di Sissi, il Café Sacher o l’Albertina, con piccoli accorgimenti si può riuscire a dimezzare, se non annullare, i tempi di attesa. Soprattutto se state progettando di venire a Pasqua.

Musei e palazzi
Il primo consiglio è quello di svegliarsi presto e arrivare una ventina di minuti prima dell’orario di apertura.
Se non siete mattinieri o volete godervi un pochino di più il letto durante le vacanze, quasi tutte le attrazioni offrono la possibilità di comprare il biglietto online, saltando quindi la fila.
Dopopranzo in genere (diciamo verso le 14:00) è più facile trovare meno coda, ma in alcuni casi è tardi per godere appieno della visita.

fila

 

Ristoranti e Cafè
I più gettonati sono Figlmüller (il ristorante che vanta di essere la patria della Wiener Schnitzel), Ribs of Vienna (fortissimo su Trip Advisor, offre delle ottime costine al metro) e ovviamente il Café Sacher. Fuori da questi locali è quasi impossibile non trovare coda nei periodi caldi ed è inutile anche tentare di riservare. Ma allora come fare? Bisogna cercare di evitare gli orari di punta che generalmente vanno dalle 11.30 alle 14.00 e dalle 17.30 alle 20.30. Per molti locali poi, Google offre un servizio che indica gli orari di maggior affluenza (è una stima, ma può essere utile per farsi un’idea).
Alternative per gli impazienti
Personalmente io consiglio Plachutta, dove è possibile trovare sia una ottima Wiener Schnitzel che il Tafelspitz (ottimo bollito di manzo che pare fosse il piatto preferito da Ceco Beppe) e non si trova quasi mai fila.


Se invece si vuole una Wiener Schnitzel ignorante a poco prezzo si può andare da Schnitzelwirt oppure, un pochino fuori mano, ma molto tipico all’Heuriger 10er Marie.
Per mangiare una buona Sacher e godere della tipica atmosfera dei Café viennesi si può anche andare al Café Demel, al Café Central, al Café Landtmann oppure alla pasticceria Oberlaa.

 

Shopping
E che non te la vuoi comprare una cosina?? Fare shopping nelle vie della moda viennesi può diventare una vera impresa, soprattutto nel periodo dei saldi o nel fine settimana. Il centro nevralgico si snoda intorno a Stephansplatz (Graben, Kohlmarkt, Kärntner Straße), ma se dei marchi di lusso potete permettevi solo di guardare le vetrine, vi consiglio di dirigervi sulla Mariahilfestrasse, molto più spaziosa e meno sovraffollata. Se le temperature sono ostiche, potete sempre rifugiarvi in un centro commerciale (Donau Zentrum, Wien Mitte, Lugner City). 

Window_shopping_at_Simpsons

 

Se vi servono consigli o avete dubbi sulla vostra visita a Vienna, scrivetemi pure e proverò ad esservi d’aiuto!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...